Stufa a pellet ad Aria e Idro: confronto tra le due tipologie

16 marzo 2020

Dopo aver parlato dei vantaggi delle stufe a pellet tradizionali, possiamo fare distinzione tra queste tipologie di stufe che condividono lo stesso combustibile, ma differiscono sotto diversi punti di vista.

Una normale stufa a pellet ad aria si presenta come un impianto di riscaldamento che genera il proprio potere calorifero e lo diffonde nell’ambiente in cui la stufa è posizionata, spesso attraverso l’uso di ventole, in maniera veloce ed immediata. 

Inoltre se vuoi scaldare più stanze della tua casa, anche su piani diversi, basterà installare un sistema di canalizzazione (fino a 14 m di distanza). Si tratta delle stufe ad aria canalizzate, cioè dotate di una o più uscite d'aria che si può convogliare verso altri ambienti adiacenti, attraverso dei condotti a parete. 

Al raggiungimento di una determinata temperatura, i ventilatori presenti nella stufa a pellet si attivano e convogliano in maniera forzata l’aria calda lungo i tubi e poi fuori dalle bocchette installate sulla parete. 

In ogni stanza in cui l’aria viene canalizzata, puoi gestire la temperatura e la ventilazione in modo assolutamente indipendente, per ottenere un comfort personalizzato.  Tutto grazie a un unico generatore di calore.

La stufa a pellet idro invece, riscalda per irraggiamento o convenzione, ma possiede una caratteristica in più: è in grado di scaldare l’acqua sanitaria dei bagni e della cucina (oltre a generare calore per l’impianto di termosifoni e perfino per il riscaldamento a pavimento), poiché è collegata all’impianto idraulico dell’abitazione.

Le stufe Idro garantiscono una distribuzione ottimale ed uniforme del calore senza rinunciare alla bellezza della fiamma. La bellezza del fuoco accesso e la sua suggestione si uniscono a rendimenti eccezionali, assicurando un risparmio notevole e un comfort inimitabile. Niente sbalzi di calore, niente sprechi

Iscriviti alla Newsletter
Subito uno sconto del 5%